Al via i progetti per la promozione dell’agri-food europeo grazie al nuovo programma della Commissione Europea.

18

Dicembre, 2020

Agri-food | Commissione europea | Farm to Fork | Green Deal

C’è tempo fino ad aprile 2021 per consegnare le proposte.

Il 17 Dicembre 2020, la Commissione Europea ha adottato il programma di lavoro annuale per l’annualità 2021 grazie al quale un totale di €173.4 milioni di EURO sarà disponibile per i programmi di promozione dell’agri-food europeo.

OBIETTIVI DEL PROGRAMMA

Il work program 2021 dedica quasi la metà del budget (86 milioni di euro) alla promozione di prodotti e metodi di coltivazione più in linea con obiettivi del Green Deal europeo, e in particolare con la strategia Farm to Fork, dando priorità alle campagne che andranno a sensibilizzare i consumatori dell’UE e del mondo sull’agricoltura biologica e sull’agricoltura sostenibile dell’UE. Inoltre, nei Mercati Interni della UE, saranno finanziate campagne per promuovere un’alimentazione sana e diete equilibrate aumentando il consumo di frutta e verdura fresca.

Un altro obiettivo delle campagne sarà sottolineare gli elevati standard di sicurezza e qualità, nonché la diversità e gli aspetti tradizionali dei prodotti agroalimentari dell’UE. Ciò include la promozione dei sistemi di qualità dell’UE come le indicazioni geografiche nell’UE.

Per quanto riguarda le campagne al di fuori dell’UE, vengono fissate priorità sui mercati ad alto potenziale di crescita, come Giappone, Corea del Sud, Canada e Messico. Da questa campagna il Regno Unito viene a fare parte dei Paesi Terzi ed è considerato area geografica con potenziale per specifici prodotti.

LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI

Gli inviti a presentare proposte saranno pubblicati a gennaio 2021 con scadenza ad aprile 2021, i progetti approvati saranno attuabili a partire dai primi mesi del 2022.

Può presentare domanda di finanziamento una vasta gamma di organismi, tra cui:

  • organizzazioni professionali o interprofessionali, rappresentative del settore in uno Stato membro,
  • organizzazioni professionali o interprofessionali dell’Unione,
  • organizzazioni di produttori o associazioni di organizzazioni di produttori,
  • organismi del settore agroalimentare la cui attività consista nel promuovere i prodotti agricoli riconosciuti.

Il contributo finanziario dell’Unione varia tra il 70%, e l’80% della spesa ammissibile. Ogni campagna può avere una durata che va da uno a massimo di 3 anni.

SGPROJECT, spin-off di SGMARKETING, che si occupa di Finanza Agevolata per la promozione dei prodotti agroalimentari europei, fornisce la sua consulenza per la Stesura del Progetto, l’Istruttoria della Documentazione, le Gestione Amministrativa e Rendicontazione durante e post dei progetti finanziati. Attraverso il coinvolgimento di SGMARKETING, ed il partenariato con società aventi sedi in numerosi Paesi terzi, SGPROJECT è in grado di supportare il cliente anche nella realizzazione dei programmi presentati sui mercati internazionali.

Per ulteriori informazioni e domande:  contacts@sgproject.it

Per approfondire:

https://ec.europa.eu/info/food-farming-fisheries/key-policies/common-agricultural-policy/market-measures/promotion-eu-farm-products_it

https://ec.europa.eu/chafea/agri/

Articoli correlati
Pubblicati i risultati ufficiali della call AGRIP-2021

Pubblicati i risultati ufficiali della call AGRIP-2021

Sono stati pubblicati i risultati ufficiali del call 2021 relativi al bando AGRIPROMOTION La Commissione ha adottato la decisione che determina i programmi SIMPLE e MULTI selezionati. A seguito del bando AGRIP chiuso l'11 maggio 2021, la Commissione Europea ha...

leggi tutto